Cleanis Group Innothera

Gestione dei fluidi corporei

Contaminazione incrociata sottovalutata

I fluidi corporei sono fonti di infezione associate alla degenza dei pazienti, che rappresentano ancora oggi una preoccupazione crescente.

Ancora oggi, i fluidi corporei nelle istituzioni sono spesso gestiti attraverso 2 metodi, a seconda del paese:

shower

Doccia nella stanza del paziente

lave bassin

Lavapadelle

Questi due metodi non sono ottimali, per diversi motivi:

  • In quanto lo spruzzo d’acqua dalla doccia alla padella è una fonte molto significativa di vaporizzazione di contaminanti, questo metodo non è raccomandato. Tuttavia, è ancora praticato lo scarico dei fluidi corporei nel WC del paziente, nonostante gli schizzi e le micro-goccioline, al fine di evitare di portare l’intera padella nel ripostiglio dello sporco
  • Il trasporto di una padella piena nel ripostiglio dello sporco rappresenta una vera minaccia per l’ambiente sia per i pazienti che per gli operatori sanitari, in caso di caduta o contaminazione dovuta all’aerosol. Sfortunatamente, questi metodi possono contaminare l’ambiente dei pazienti, compresi i più fragili.

Inoltre, anche se il lavapadelle è molto sofisticato e deve soddisfare standard rigorosi, è importante considerare che una padella che diventa vecchia può diventare una fonte di proliferazione batterica.


us map

US

diseaseIl
4% dei pazienti ha contratto una malattia nosocomiale*

7°principale causa di morte**
Quasi500 000infezioni sono causate da Clostridium difficile***

Export

Export

icon poorSu 100 pazienti ricoverati,10contrarranno una malattia nosocomiale nei paesi a basso o medio reddito
icon hospitalIn Europa, il5.5% dei pazienti contraggono in media una malattia nosocomiale
  • US: *The Lancet, “Healthcare Associated Infections in the USA”, Vol 385, Jan.24,2015
  • **Vincent HSU, MD, MPH, “Prevention of Health Care-Associated Infections”, Florida Hospital, Orlando, Florida, American Family Physician, 2014;90(6): 377-382
  • ***https://www.cdc.gov/hai/organisms/cdiff/cdiff_infect.html Export: OMS, https://www.who.int/mediacentre/news/releases/2014/hand-hygiene/fr/